iStock

Al giorno d’oggi non è più possibile creare contenuti pensati solamente per siti accessibili da PC. Sempre più frequentemente gli utenti accedono al web usando smartphone o tablet. Le statistiche parlano chiaro…

Non essere in grado di rispondere a questo trend può avere un impatto negativo sui tuoi risultati. Secondo una ricerca condotta da Strangeloop Networks, infatti, il 57% degli utenti mobili preferisce abbandonare un sito piuttosto che attendere 3 secondi per il caricamento di una pagina.

Consigli su come utilizzare le immagini sugli schermi dei dispositivi mobili

Il modo in cui vengono utilizzate le immagini è parte integrante di una buona campagna per dispositivi mobili e può contribuire a rendere il tuo sito più coinvolgente.

Ecco 5 consigli su come usare le immagini sui dispositivi mobili per creare un coinvolgimento e un impatto visivo maggiori:

1.  Scegli immagini adatte al dispositivo utilizzato dai tuoi clienti.

Le persone reagiscono alle immagini sui dispositivi mobili in maniera diversa rispetto a quelle visualizzate su altri supporti. Il fatto di poter toccare e scorrere lo schermo con un dito rende la loro esperienza più realistica e sensoriale. La scelta delle immagini deve tener conto di ciò, offrendo la possibilità di ingrandimenti e qualità HD. Immagini di natura, ritratti e design astratti basati sul colore risultano particolarmente efficaci per creare esperienze più sensoriali su schermi di piccole dimensioni.

Inoltre, le immagini devono aggiungere valore e riflettere il modo in cui il tuo pubblico percepisce il tuo marchio o sito web.

2.  Lascia che le immagini parlino da sé

Lo schermo di smartphone e tablet è di piccole dimensioni e può essere scomodo dover leggere grandi quantità di testo. Se per raccontare la tua storia utilizzi un’immagine al posto di lunghe stringhe di testo, i tuoi utenti te ne saranno grati. Un’immagine ha una forza espressiva maggiore rispetto alle parole.

3.  Utilizza immagini adatte alle risoluzioni più elevate

Le tue immagini avranno un aspetto migliore se ridotte piuttosto che ingrandite. Adattando le immagini alle risoluzioni più elevate ti assicurerai di non doverle sostituire in un secondo tempo, quando la risoluzione degli schermi (inevitabilmente) migliorerà. Inoltre, consentirai agli utenti di visualizzare le immagini a schermo intero su smartphone o tablet.

4.  Limita le dimensioni dei file

Assicurati di ottimizzare le immagini per la visualizzazione su dispositivi mobili e web, in particolare se utilizzi immagini di alta qualità. Programmi come Photoshop ti offrono la possibilità di salvare immagini per il web e i& dispositivi. In questo modo avrai la certezza di ridurre al massimo le dimensioni dei file mantenendo la qualità delle immagini.

5.  Non dimenticare i video

Con 1,3 miliardi di persone che guardano in media 180 video al mese, hai a disposizione un modo estremamente efficace per presentare il tuo marchio e coinvolgere il pubblico. Le pagine che includono contenuti video hanno maggiori possibilità di apparire sulla prima pagina dei risultati di ricerca di Google e possono aumentare le conversioni anche dell’80%.

Messaggi chiave da ricordare:

  • Scegli immagini capaci di creare l’impatto maggiore sugli schermi dei dispositivi mobili mediante ingrandimenti e qualità HD
  • Lascia che siano le immagini a raccontare il tuo marchio
  • Adegua le immagini alle risoluzioni più elevate, assicurandoti però che le dimensioni dei file non rallentino l’esperienza degli utenti
  • Abbina immagini e video per creare un maggiore coinvolgimento del tuo pubblico

Guarda l’intervento del Senior Art Director Guy Merrill in occasione dell’Advertising Week Europe 2015 e scopri come scegliere le immagini più efficaci per gli schermi dei dispositivi mobili: