“Questi Vanguardians sono leader visionari, imprenditori e personalità pubbliche che promuovono una cittadinanza globale. E stanno influenzando anche le immagini.

Dopo aver analizzato i dati provenienti da milioni di immagini concesse in licenza e aver monitorato trend in merito alle loro modalità d’uso, alcuni fattori sono risultati chiari. Stiamo iniziando a intravedere l’impatto di una generazione nata digitale – con una serie di aspettative visive differenti. Contestualmente stiamo inoltre assistendo a marchi che sfidano status quo e pratiche obsolete, per sviluppare ed integrare sempre più all’interno dei propri modelli di business fini sociali. Un recente studio GCC ha scoperto che il 73% della cosiddetta generazione dei millenials crede che il governo non sia in grado di risolvere da solo le questioni attuali e l’83% desidera vedere le grandi imprese attivamente coinvolte nello sviluppo di un mondo migliore. Pertanto, più persone si stanno rivolgendo ai marchi per dare il proprio contributo a risolvere le questioni sociali ed ambientali e, contestualmente, i marchi stanno utilizzando le tecnologie al fine di aumentare la trasparenza e abbracciare una partecipazione comune e condivisa.

Le persone inoltre stanno utilizzando i social media per raccogliere fondi in nuovi modi, ad esempio con #GivingTuesday su Twitter e l’Ice Bucket Challenge su Facebook che ha raccolto milioni di dollari. Chiamiamo questo movimento I Vanguardians. È uno dei trend chiave che gli antropologi visivi di Getty Images hanno predetto per il 2015, in base alla loro ricerca quantitativa e qualitativa. Chi sono? questi Vanguardians sono leader visionari, imprenditori e personalità pubbliche che promuovono una cittadinanza globale. E stanno creando un impatto sulle immagini. Getty Images ha riscontrato una crescita del termine “responsabilità sociale” pari al 73% negli ultimi cinque anni, a seguito di un numero sempre maggiore di marchi che scelgono di riconsiderare il concetto di successo, per includere un valore aziendale che vada oltre il puro vantaggio commerciale. Di seguito alcuni dei punti chiave e dei marchi che stanno contribuendo a definire il trend dei Vanguardians:

1. Trasparenza

Oggi, i consumatori desiderano sbirciare dietro le quinte dei marchi, nonché sapere che acquistare da questi significa contribuire in qualche modo ad un mondo migliore. TOMS è un leader riconosciuto che dona un paio di calzature per ciascun paio venduto mentre H&M prosegue la sua impresa etica insieme a dosomething.org  per promuovere il riciclaggio tessile a livello globale. Nel frattempo, Patagonia addirittura incoraggia i propri clienti a conservare i propri capi ed articoli finché non sono completamente consumati. Guarda il video di Patagonia “Storie di abbigliamento consumato” per uno sguardo allo stile di vita degli avventurieri Patagonia all’insegna del “rindossalo”.

Questi marchi concentrano l’attenzione sulla loro eredità futura e contestualmente sul bene sociale presente, a vantaggio delle generazioni future.

2. Controllo e autonomia decisionale

I marchi rifuggono sempre più dal mostrare persone disperate e in cerca di aiuto. Al contrario, utilizzano immagini visive positive che emanano controllo e autonomia decisionale per mostrare l’impegno della beneficenza. I marchi come ad esempio Prudential e la Co-operative Bank rappresentano i vincitori di questa beneficenza di talento, con uno sguardo ad un futuro migliore. Dai uno sguardo alla pubblicità più recente di The Co-operative Bank:

Un altro bell’esempio è la campagna di Ikea – nella quale hanno collaborato con le Nazioni Unite per fornire 10.000 Case flat pack (fai da te). 

3. L’impegno e il cuore sociale delle aziende tecnologie.

Anche le aziende tecnologiche stanno offrendo il proprio impegno, creando prodotti per la cura e la guarigione del mondo. La campagna “Guarda all’interno” di Intel costruisce mani e braccia in 4d, mostrando la tecnologia che si trasforma con la natura per un mondo migliore.

Analogalmente, la campagna “Invertire la marea” mostra la loro tecnologia utilizzata per aiutare a combattere gli effetti del cambiamento climatico sull’isola di Kiribati.
Questi marchi utilizzano la tecnologia per sposare compassione ed innovazione.

4. Volontariato

Le persone mostrano sempre più responsabilità verso le proprie comunità e siti come “Do it be more” aiutano le persone a trovare vari modi di fare volontariato. In effetti, a Getty Images, negli ultimi 5 anni, le licenze di immagini contenenti la parola chiave “volontariato” sono aumentate del 91,3 percento. Stiamo riscontrando una visualizzazione di tale fenomeno nella pubblicità, con immagini di persone che si rimboccano le maniche, si sporcano le mani e con altrettante fotografie di persone che si aiutano a vicenda per supportare il proprio quartiere. Questa pubblicità della Microsoft è un esempio eccezionale di una donna che aiuta a connettere ragazzi sfortunati con la tecnologia Microsoft:

5. Imprenditori

I Vanguardians ignorano sistemi gerarchici datati, politiche d’ufficio e regole consolidate. Perseguono canali innovativi per trovare ispirazione e inoltre migliorarsi nel proprio mestiere. Che siano individui o parte di un team innovativo, posseggono nobili ideali, un’apertura verso metodi alternativi e una forte motivazione a fare la differenza. Abbiamo riscontrato che immagini con la parola chiave “imprenditore” sono aumentate del 33% negli ultimi cinque anni; non è sorprendente dato l’attuale trend. Guarda come ANZ Australia mostra gli innovatori nella campagna “Benvenuto nel Tuo Mondo, a Tuo Modo”:

Nel frattempo Apple mostra come stanno offrendo agli imprenditori gli strumenti per innovare:
Questi trend visivi mostrano individui con la determinazione, capacità e ottimismo necessari per inventare un mondo migliore. Sono tempi entusiasmanti: le immagini che creiamo e utilizziamo per visualizzare I Vanguardians possono essere utilizzate per ispirarli e incoraggiarli. Così come marchi ed individui possono utilizzare il loro potere per fare del bene, allo stesso modo, potenti immagini possono anche essere utilizzate come agenti per il cambiamento. Esplora più immagini visive che mostrano il trend dei Vanguardians su Getty Images