“Si basa tutto sulla fiducia”.

Larry Busacca è il Chief Entertainment Photographer a Getty Images. Per oltre trent’anni, è stato una figura leader nel settore dell’entertainment e come fotografo di vip.  Oltre a scattare foto sul tappeto rosso agli Academy Awards o in un tenda-struttura al Sundance Film Festival, i soggetti di Larry hanno variato da Mikhail Gorbachev e Ronald Reagan a Beyonce e Taylor Swift. Larry inoltre è stato partner originario di MediaVast, la società madre di Wireimage, Filmmagic e Contour Images, che Getty Images ha acquistato nel 2007.

 

GettyImages-LarryBusacca-462155252

Lena Dunham al Sundance Film Festival 2015. Larry Busacca/Getty Images, 462155252

Qual è l’aspetto più difficile della fotografia Entertainment?

Avere l’accesso è la chiave di tutto. Quello che conta è come affronti il percorso per ottenere l’accesso ai vip [the celebrities].

Come fai?

Costruisco rapporti. Faccio questo mestiere da così tanto tempo che molte delle figure chiave di questo settore mi conoscono e si fidano di me. Sono consapevoli che so come scattare una foto e come farmi da parte. Si basa tutto sulla fiducia.

 

 

Fai questo mestiere da 30 anni. Come hai iniziato?

Ho sempre avuto a che fare con la fotografia, impugnando una macchina fotografica da che mi ricordi. Mio padre era un fotografo ma i miei genitori hanno sempre insistito che facessi un “lavoro vero”.

All’università ho iniziato a scattare foto per il giornale universitario. Ho fatto servizi fotografici per alcuni concerti e mi sono davvero divertito. Poi, un giorno, nel 1983, Dave Edmonds suonava al Roseland Ballroom di New York, e sono andato al concerto per il mio giornale universitario. Durante il concerto, un ragazzo con strani capelli esce sul palco e tutti impazziscono. Non avevo realizzato allora che si trattasse di Brian Setzer, tuttavia scattai qualche fotografia.

La mattina seguente, ricevo una telefonata alle 9, da una donna che dice: “Salve, sono etc.. del Rolling Stone”. Ancora mezzo assonato, ho pensato che fosse uno scherzo ed ho attaccato. Richiama e dice: “Salve, sono etc… della rivista Rolling Stone, e credo proprio che non dovrebbe attaccarmi in faccia”. (risate) Volevano le fotografie di Dave e Brian insieme, e Roseland l’aveva messa in contatto con me.  Ragazzi, sono corso al laboratorio come una furia e ho aspettato quelle stampe come fosssi un padre in attesa di conoscere il proprio figlio appena nato. Le foto alla fine sono finite come quarto della pagina della sezione “Random Note”… Ho ancora il pagamento di 100 USD incorniciato nel mio ufficio.

Nel video qui sopra, è chiaro che ami il tuo lavoro. Perché ami quello che fai?

A Getty Images riesco a fare quello che amo. Riesco ad essere in entrambi i mondi della tecnologia e della creatività. Posso sperimentare. Adoro la tecnologia e come questa si interseca con le immagini, specialmente in questa decade.

E lavoro con i migliori, il miglior team di fotografia Entertainment al mondo. Posso vedere quali sono i trend e quali fotografi se ne appassionano, cosa stanno facendo, cosa pensano in questi giorni rispetto a 10 anni fa.

E…andando al nocciolo della questione, posso fotografare le più grandi star agli eventi più importanti, anno dopo anno, creando un rapporto di fiducia con le più importanti celebrità e dirigenze. E la celebrità inizia a ricordarsi di te e ti lascia fare ciò che serve per creare immagini straordinarie.

Larry Busacca
ll giovane Larry Busacca impugna una macchina fotografica. (Foto fornita da Larry Busacca)
Scopri le ultime immagine di Larry Busacca