La questione del Genderblend (ovvero dell’evoluzione nel modo in cui si intende l’identità di genere) si riflette in modo affascinante sulla comunicazione visiva con molte sfaccettature diverse.

Stiamo assistendo a un cambiamento generale nel modo in cui parliamo delle questioni di genere e, allo stesso tempo, le cose stanno cambiando anche nel modo in cui questi temi vengono rappresentati visivamente. Una delle evoluzioni più importanti in corso riguarda l’immagine degli uomini.

I brand stanno ridefinendo ciò che viene considerato “maschile” utilizzando immagini di padri affettuosi e partner attenti e creando quello che viene chiamato “dadvertising” (un’unione della parola “dad”, padre, e “advertising”, pubblicità”), in cui gli uomini vengono rappresentati come educatori dei figli, collaborativi nella vita domestica e sostenitori del femminismo.

Durante il Super Bowl di quest’anno sono andati in onda molti spot in cui il protagonista è un nuovo tipo di uomo, più attento alla sua parte emotiva e più attento al benessere dei figli, per esempio nelle campagne di Dove, Nissan e Toyota:

Campagna “#RealStrength” di Dove

Campagna “With Dad” di Nissan

Campagna “To Be a Dad” di Toyota

Questi papà non giocano soltanto con i loro bambini ma li guidano, li educano, li coccolano e li consolano quando piangono.

Allo stesso tempo notiamo un’inversione dei ruoli in pubblicità.

Una recente campagna di Swiffer mostra gli uomini fare le pulizie di casa.

Campagna di Swiffer “WetJet Helps Big Jerry with Floor Cleaning | #SwifferEffect”

La campagna Nikon “Capture the Moment” racconta di un papà che rimane a casa a badare ai bambini mentre la mamma, un medico, è al lavoro nel Sud-Est asiatico.

Campagna “Working Mom” di Nikon

Molte organizzazioni non profit stanno incoraggiando gli uomini a farsi avanti e a supportare l’uguaglianza di genere. HeForShe è riuscita a farsi conoscere in tutto il mondo grazie al discorso di Emma Watson alle Nazioni Unite, in cui ha sottolineato l’importanza di un coinvolgimento degli uomini nel movimento femminista. LeanIn.Org, l’organizzazione non profit di Sheryl Sandberg, ha lanciato lo scorso marzo la sua campagna #LeanInTogether, incoraggiando gli uomini a offrire maggior supporto alle loro partner, sia a casa che nel lavoro.

The Representation Project ha recentemente realizzato il documentario ““The Mask You Live In”, in cui approfondisce il tema dei danni emozionali che il mito dell’iper-mascolinità provoca negli uomini, e promuove come alternativa una espressione più libera delle proprie emozioni e un maggior ricorso all’empatia.

In Getty Images abbiamo registrato un aumento globale del 15% nelle ricerche con la parola chiave “padre” negli ultimi cinque anni. Secondo le nostre previsioni, questa tendenza continuerà a crescere.

Questa è una delle ragioni che ci ha spinto a creare un gran numero di nuove immagini che celebrano la figura del papà moderno.

Inoltre siamo fieri di essere partner di #LeanInTogether. Per questo abbiamo assegnato una keyword specifica alle immagini che mostrano questo nuovo tipo di uomo, rendendole ancora più semplici da trovare (basta inserire la parola chiave “leanintogether” su gettyimages.it).

Noi continueremo ad aggiungere nuove immagini alla nostra collezione Lean In e speriamo che anche tu ti unisca a noi per abbattere gli stereotipi di genere, scegliendo di comunicare una nuova immagine per uomini, donne, ragazzi e ragazze.

Guarda altre immagini di papà della collezione Lean In