Oggigiorno, i consumatori sono costantemente sottoposti a stimoli. Sebbene vi siano dei cambiamenti nelle modalità, nei luoghi e nei tempi in cui i clienti utilizzano i contenuti multimediali su diverse piattaforme, è evidente che uno stile di vita in cui si è sempre connessi offre alle compagnie di media e ai pubblicitari più opportunità di raggiungere e coinvolgere i rispettivi pubblici.

Molte delle piattaforme più amate dai consumatori sono incentrate sui contenuti visivi, siano essi immagini fisse o in movimento; questo è il motivo per cui i marchi devono iniziare a includere questi formati nelle loro comunicazioni in modo più pregnante.

 

Per le agenzie di marketing e pubblicità passare alla narrazione per immagini offre molte opportunità poiché una storia raccontata in modo coerente per mezzo di contenuti visivi d’impatto su più piattaforme crea un forte legame con fan e clienti.

Un elemento ricorrente nel racconto delle vicende umane è da sempre il concetto degli archetipi. Questi personaggi e soggetti classici sono tuttora efficaci e possono essere utilizzati come fonte di ispirazione per creare messaggi coinvolgenti.

Oggigiorno, quando si parla di “archetipo” si pensa alla definizione di Carl Jung, che coniò il termine per indicare i sottostanti tipi psicologici che spesso si ritrovano nella mitologia, nei testi sacri, nel folclore, nelle arti e nella cultura popolare. Per Jung, gli archetipi erano “frammenti di vita”, che mostravano un collegamento emozionale tra l’individuo e l’inconscio collettivo.

 

Questo legame e il loro carattere universale sono gli aspetti che rendono gli archetipi uno strumento efficace per il branding, la pubblicità e il marketing. I racconti basati sugli archetipi sono potenti perché parlano dei bisogni primari dell’essere umano, quelli che condivide con i suoi simili. Sono storie che si ripetono e tramandano perché forniscono la chiave per comprendere le esperienze e le motivazioni umane.

Oggi, non raccontiamo più storie seduti attorno a un fuoco, poiché sono state tutte trasposte in libri o film; la tecnologia ci ha fornito gli strumenti per condividere le nostre storie e dare vita ai personaggi. Utilizzando la forza della narrazione, lavorando con gli archetipi e dando vita a quei personaggi classici tramite la narrazione per immagini, in più formati e su piattaforme diverse, è possibile creare un’esperienza coinvolgente per il pubblico, attirare l’attenzione degli spettatori e costruire marchi eccezionali.

 

 

Ecco i tre principali archetipi della narrazione per immagine dei marchi:

 

Il caregiver

L’archetipo del “caregiver” (colui che si occupa di altri) è, per stereotipo, un personaggio femminile, spesso associato a ruoli materni, ma è anche presente in personaggi che si fanno difensori delle cause di altri. I caregiver sono compassionevoli, materni e devoti. Pensa ad alcuni personaggi di film famosi, come Mary Poppins, Mrs. Doubtfire e Driss in Gli Intoccabili; sono tutti basati sull’archetipo del “caregiver” e mostrano l’evoluzione di questo personaggio nel tempo.

Mentre, per tradizione, le pubblicità che mirano a rappresentare l’archetipo del caregiver nella famiglia ritraggono genitori alle prese con la vita di tutti i giorni, dalla preparazione della colazione al bucato da lavare fino alla pulizia di casa, la campagna “Thank You, Mum” di P&G mette in luce come gli incoraggiamenti delle nostre madri ci rendano più forti.

Lo stesso archetipo viene rappresentato anche in altri modi; ad esempio, in iniziative aziendali che evidenziano la necessità di sostenere le comunità locali, come la campagna di Citi Bank con protagonisti i cosiddetti “progress maker” o in tutte le attività che hanno un elemento “sociale” e “assistenziale” alla loro base, come Toms Shoes.

Scopri le immagini dell’archetipo del “Caregiver”

 

L’esploratore

Gli esploratori sono avventurieri, pionieri e vagabondi, indipendenti e curiosi. La letteratura e la cultura popolare traboccano di esempi di questo archetipo; uno dei più famosi è sicuramente Indiana Jones. E sebbene lo stereotipo dell’esploratore sia un personaggio maschile, sempre più donne e ragazze vengono rappresentate con caratteristiche quali la curiosità e l’avventura; un esempio su tutte, Dora l’esploratrice.

L’attuale campagna di Hunter è incentrata sull'”everyday pioneer”, ovvero colui che va alla scoperta ogni giorno, e collega in modo interessante la tradizione del marchio a una moderna interpretazione di questo archetipo, coinvolgendo il pubblico nella creazione di contenuti sui canali social per mezzo dell’hashtag #beapioneer.

Sfoglia le immagini dell’archetipo dell’Esploratore

 

Il creatore

L’archetipo del “creatore” identifica un personaggio espressivo, pieno di immaginazione e inventiva: esempi sono Geppetto di Pinocchio o Doc Brown di Ritorno al futuro. Il contenuto collegato a questo archetipo spazia molto da immagini di artisti, artigiani e bambini fantasiosi fino allo scienziato geniale.

Lo spot televisivo di Lego, dal titolo “Let’s Build” (Costruiamo), è un esempio perfetto di questo archetipo, poiché mostra un padre e un figlio che creano costruzioni con i mattoncini, definendosi una squadra legata dal sangue, dai maglioni fatti dalla nonna e dall’immaginazione.

Per molti aspetti, questo archetipo sta diventando più importante oggi, poiché tutti noi siamo, in un modo o nell’altro, creatori, curatori ed editori di contenuti e le aziende che producono tecnologie ci forniscono gli strumenti per creare e condividere le nostre opere, come sottolinea l’attuale campagna per l’iPad Air di Apple.

Anche le aziende del settore del lusso, che associano i loro prodotti all’idea di un grande design e della creatività, utilizzano questo tema nelle loro pubblicità e comunicazioni marketing: un esempio di ciò è l’interessante iniziativa di Rolex, Mentors & Protégés&, che sostiene i giovani talenti mettendoli in contatto con famosi mentori creativi.

 

Visualizza le immagini dell’archetipo del Creatore.

 

Messaggi chiave:

  • Ricorda: i clienti preferiscono le piattaforme incentrate su contenuti visivi!
  • La storia del marchio raccontata per mezzo di strumenti visivi efficaci in più formati consente di costruire un legame più forte con i consumatori.
  • Il concetto degli archetipi è fonte di  ispirazione e aiuta le agenzie di pubblicità e marketing a mettere in luce i loro marchi.
Sfoglia una selezione di immagini dei tre classici archetipi della narrazione.