“Questi elefanti ci insegnano che l’amore è tutto ciò di cui abbiamo bisogno”

Randy Plett viaggia per il mondo, documentando con il suo obiettivo le persone e i luoghi in cui si imbatte. Il fotografo iStock by Getty Images ha vissuto esperienze incredibili durante i suoi viaggi, ma c’è un’esperienza su tutte che rimane indimenticabile: la visita al David Sheldrick Wildlife Trust, rifugio e luogo di riabilitazione per i cuccioli di elefante rimasti orfani a Nairobi, Kenya.

 “Ho avuto la fortuna di stare vicino a molti elefanti durante i miei viaggi, ma vederne così tanti correre spensierati e bere da un biberon gigante è stato davvero speciale,” racconta.  “Ero affascinato dalla loro vivacità e giocosità.”

iStock_000053835148_Large

L’orfanotrofio si prende cura dei piccoli elefanti che hanno perso le loro famiglia a causa del bracconaggio o della distruzione del loro habitat, spesso per problemi legati a sovrappopolazione, conflitti, deforestazione e siccità. Si occupano anche di altri animali come rinoceronti, giraffe e soprattutto piccole gazzelle.

“Stavo osservando gli animali quando vidi un cucciolo di gazzella di Thompson mentre mangiava a circa tre metri da me. Incredibile quanto fossi vicino ad un animale così selvatico,” racconta Plett. “Improvvisamente, la gazzella si è fermata e si è girata verso di me. Si è avvicinata alla mia faccia e mi ha annusato il naso. Pensavo che mi avrebbe morso sul viso. Nonostante la mia immotivata paura nei confronti di un piccolo animale vegetariano, è stata un’esperienza magica.”

Dopo aver osservato gli animali, una delle cose che ha colpito di più Plett è stato scoprire quanto gli elefanti siano creature emozionali.

“Gli elefanti hanno un forte senso della famiglia. Si amano di un amore assoluto e sono molto protettivi tra di loro. È stato dolcissimo vederli giocare e coccolarsi, è come se sopperissero con il loro amore alla perdita delle loro madri,” racconta. “Inoltre era evidente l’affetto e l’attaccamento nei confronti delle persone che si prendevano cura di loro. Uno dei cuccioli è rimasto accoccolato accanto a uno dei custodi dell’orfanotrofio per tutto il tempo.”

iStock_000057646544_Large

La sua speranza è che questo amore traspaia nelle sue fotografie e porti le persone a provare un sentimento di empatia nei confronti degli animali.

“Spesso ho l’impressione che gli animali perdano continuamente alla lotteria della vita: vengono solo sfruttati a nostro vantaggio. Ecco perché è importante che gli uomini vivano delle esperienze dirette di contatto con gli animali, per creare una connessione con loro. Gli animali che portiamo ad interagire con gli umani agiscono da ambasciatori del regno animale: più interagiamo con loro, più saremo spronati ad averne cura e a proteggerli,” dice. “Spero che le mie foto possano ispirare le persone a conoscere, capire e apprezzare gli animali. Questi elefanti ci insegnano che l’amore è tutto ciò di cui abbiamo bisogno.”

Guarda altre foto dei tuoi animali preferiti su iStock by Getty Images.Clicca qui.